Eco Bonus - Rosati - tende da sole

Vai ai contenuti
EcoBonus: detrazioni del 50% per schermature solari

Detrazione fiscale del 50% per l'acquisto e la posa in opera di tende e schermature solari, sostenute dal 1 Gennaio al 31 Dicembre 2018. Riassumiamo il contenuto della norma nei punti che seguono:

Qual'è il contenuto della norma?
La detrazione possibile è del 50% delle spese sostenute (posa compresa) per l'acquisto documentato da fattura e da pagamento a mezzo bonifico bancario 'parlante' utilizzando le specifiche riservate ai bonifici per 'RISPARMIO ENERGETICO'.

Qual'è l'importo massimo della detrazione?
60.000 euro che corrisponde ad una fornitura massima di 120.000 euro posa compresa.

Quali sono i prodotti ammessi alla detrazione?
Schermature solari mobili e sistemi applicati a una superficie vetrata trasparente permettono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico luminosi in risposta alle sollecitazioni solari.

  • la schermatura solare deve essere mobile;

  • devono essere a protezione di una superficie vetrata;

  • possono essere applicate, rispetto alla superficie vetrata, all'interno, all'esterno o integrate;

  • la detrazione non è applicabile a prodotti posti lontano dalla superficie vetrata;

  • le schermature solari devono possedere la marcatura CE ove prevista;

  • devono essere schermature "tecniche";

  • sono escluse non in combinazione con vetrate, quelle con orientamento a NORD;

  • è agevolabile l'installazione di sistemi di schermature di cui all'Allegato M al Dlgs 311 del 29/12/2006;

Si riferiscono all'allegato M del D.L. 311 che elenca le norme tecniche EN 13561 (tende esterne requisiti prestazionali compresa la sicurezza), EN 13659 (chiusure oscuranti requisiti prestazionali compresa la sicurezza) e EN 13120. La norma EN 13561 elenca: tende da sole, tende per lucernari, tende per serre, tende a bracci, tende per facciate, tende da facciata a rullo, tende a veranda, tende a pergola, ecc. La norma EN 13659 elenca: veneziane esterne in alluminio, frangisole, chiusure oscuranti, persiane, scuri, tapparelle ecc. La norma EN 13120 elenca: rulli avvolgibili, veneziane, plissettate ecc. Sono escluse le tende decorative.

Chi può usufruire di questo vantaggio?
I contribuenti che, a vario titolo, possiedono l'immobile su cui si va ad applicare la schermatura solare tra cui:
  • le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali)
  • le associazioni tra professionisti
  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.

Requisiti dell'immobile:

  • alla data della richiesta di detrazione, deve essere accatastato o con richiesta di accatastamento in corso;

  • deve essere in regola con il pagamento di eventuali tributi;


Vi rientrano:

  • persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni;

  • i titolari di diritto reale sull'immobile;

  • i condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiali;

  • gli inquilini;

  • coloro che hanno l'immobile in comodato;

  • i contribuenti che conseguono reddito d'impresa;

  • le associazioni tra professionisti;

  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.


Dicitura da inserire sulla fattura redatta dalla ditta installatrice:

  • fattura con descrizione del prodotto completo di posa.

  • Indicare in fattura "Schermature solari mobili ai sensi del D.L. 311/2006 allegato M".


Modalità di pagamento per i contribuenti senza Partita IVA:
Pagamento con bonifico bancario per risparmio energetico e deve contenere:
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • riferimento alla fattura che si sta saldando
  • indicare nella causale il riferimento alla normativa "L.296/06 e seguenti"
  • il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale è effettuato il bonifico (ditta o professionista che ha effettuato i lavori).


Per gli altri contribuenti: qualsiasi forma.

Documentazione necessaria e adempimenti:
Al momento la legge di stabilità non pone nessun limite prestazionale della schermatura o soglie del FC "fattore solare" del tessuto. Unico vincolo è la conformità del marchio CE del prodotto installato, come non prevede nessuna relazione tecnica di un professionista abilitato, ma la semplice autocertificazione tramite inserimento dei dati sul sito ENEA.

  • Entro 90 gg. dalla fine dei lavori, il contribuente deve registrarsi ed inserire la propria pratica sul sito ENEA a questo indirizzo http://finanziaria2018.enea.it, per poter usufruire della detrazione.


  • A fine operazione, ENEA rilascerà una ricevuta di protocollo necessaria per la dichiarazione dei redditi e la detrazione del 50%.



Per ulteriori informazioni cliccare sul seguente link: http://efficienzaenergetica.acs.enea.it

La ditta Rosati Group s.r.l., ricorda che quanto riportato può andare incontro a modifiche o ulteriori adempimenti che ad oggi, non sono a nostra conoscenza che in ogni caso solleva la nostra azienda da qualsiasi responsabilità.


Torna ai contenuti